Supporto nutrizionale per il sistema immunitario, con lattoferrina e vitamina D

 

Immuno-19

Micronutrienti essenziali
per il sistema immunitario

 

La modulazione del sistema immunitario
e l’intervento antivirale
riducono il rischio di infezioni.

 

L’integrazione è una strategia
sicura ed efficace nel supporto
alla funzione immunitaria ottimale.

L’integratore alimentare con 19 principi funzionali differenti, che sostengono le naturali funzioni di difesa dell’organismo.

“Il sistema immunitario necessita di specifici micronutrienti, tra cui vitamina D e C, vitamine del gruppo B, folati, zinco, selenio e rame, i quali giocano un ruolo vitale e spesso sinergico durante ogni stadio della risposta immunitaria.”

Integratore alimentare con 19 principi funzionali naturali che vantano proprietà immunostimolanti, antivirali, antibatteriche
e che aiutano l’organismo a mantenere la sua naturale capacità di affrontare i patogeni esterni.

Scopri i 19 principi funzionali naturali

Fai click su ogni principio per saperne di più

Estratti

Lattoferrina

La lattoferrina umana inibisce l’infezione virale, ostacolando l’interazione tra il virus e il recettore, piuttosto che influenzare dei passaggi susseguenti all’entrata del virus nella cellula o nella replicazione virale stessa.

La lattoferrina è stata messa recentemente sotto i riflettori, con particolare riguardo alla nuova pandemia di coronavirus iniziata nel 2019 (COVID-19).

“Coloro che sono intolleranti o allergici al lattosio trovano chiaramente difficile assumere la lattoferrina senza entrare in contatto con l’allergene. Ecco che in questo caso sono perfetti gli integratori alimentari.”

Virology 333 (2005) 284–292 - Front. Immunol. 2020; 11:1221.

Ganoderma Lucidum (Reishi)

I polisaccaridi del Ganoderma Lucidum (Reishi) sono tra i principali componenti effettivi isolati dal fungo: hanno dimostrato di avere differenti attività biologiche, tra cui effetti immunomodulanti, anti-ossidanti, antinfiammatori ed epatoprotettivi.

Integrative Cancer Therapies 2018, Vol. 17(3) 674–683

Luteina

Bassi livelli di luteina son stati significativamente associati ad aumentati livelli di stress ossidativo, nonché di infiammazione così come di recente pubblicazione.

Nutrients 2020, 12, 1562; doi:10.3390/nu12061562

Beta-Glucani

I Beta-glucani innalzano le difese immunitarie dell’ospite tramite l’attivazione di sistemi complementari, intensificando la funzione dei macrofagi e delle cellule natural-killer (NK). I Beta-glucani sono gli stimolanti immunitari più potenti oggi conosciuti.

Medicina (Kaunas) 2007; 43(8)

Echinacea

Echiancea: il suo moderno utilizzo è primariamente di supporto immunitario. Differenti specie di Echinacea hanno dimostrato di attivare l’immunità cellulare e umorale non-specifica assieme al sistema di difesa complementare.

Altern Med Rev 2007;12(1):25-48

Astragalo

Diversi studi si sono focalizzati sulle proprietà immunomodulanti dell’Astragalo e hanno mostrato come innalzi la proliferazione dei linfociti umani, della risposta delle cellule T citotosicche e della produzione di immunoglobuline (igG), così come di anticorpi in generale.

Biol. Pharm. Bull. 27(12) 1946—1950 (2004)

Uncaria Tomentosa

Uncaria Tomentosa attiva la stimolazione del Sistema immunitario, aumentando la resistenza alle malattie quando il corpo è immunosoppresso a causa di stress o di malnutrizione.

Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, Volume 2012, Article ID 676984

Zenzero

Lo zenzero è da sempre usato come ingrediente essenziale nelle medicine orientali, per il trattamento di raffreddore, emicrania, nausea, diarrea, artrite e patologie infettive. Lo zenzero è ricco di vari ingredienti attivi, come polifenoli, curcumina, gingerolo e polisaccaridi.”

“Lo zenzero è un prodotto naturale con un ampio spettro di azioni antinfiammatorie.”

Biomedicine & Pharmacotherapy 126 (2020) 110049 - BMC Complementary and Alternative Medicine 2008, 8:1

Minerali

Zinco

“Lo zinco è necessario per il corretto funzionamento del sistema immunitario.”

“La supplementazione con zinco (5 mg/die) per 4 settimane, aumenta significativamente il numero di cellule NK: queste cellule giocano un ruolo centrale nell’invio di segnali che stimolano la risposta immunitaria.”

“Un basso livello di zinco è associato con un incrementato rischio di infezioni virali.”

“Lo zinco è essenziale per la funzionalità del sistema immunitario.” “Lo Zinco è un micronutriente essenziale nella regolazione della risposta immunitaria innata e adattiva.”

NCBI Bookshelf. A service of the National Library of Medicine, National Institutes of Health. - Nutrients 2019, 11, 2273 - Nutrients 2020, 12, 1562; doi:10.3390/nu12061562 - Nutrients 2017, 9, 1286; Nutrients 2017, 9, 624

Selenio

“Le infezioni virali e batteriche sono spesso associate a delle deficienze nei macro- e micronutrienti incluso il selenio, un elemento essenziale.”

“La supplementazione orale di selenio è stata considerata come una terapia coadiuvante per le infezioni virali da influenza, che supporta la risposta immunitaria.”

“Un’adeguata concentrazione di selenio è essenziale per l’inizio della risposta immunitaria”

American Society for Nutrition. Adv. Nutr. 6: 73–82, 2015 - Nutrients 2020, 12, 1562; doi:10.3390/nu12061562 - American Society for Nutrition. Adv Nutr 2016;7:415–7

Rame

“Il rame è coinvolto nelle funzioni di cellule immunitarie critiche, come aiutanti-T, linfociti B, neutrofili, natural killer (NK) e macrofagi. “Il rame gioca un importante ruolo nel funzionamento e nel mantenimento del sistema immunitario umano.”

“È stato dimostrato come il rame gioca un ruolo nella risposta del sistema immunitario innato alle infezioni batteriche.”

Medical Hypotheses 142 (2020) 109814 - Nutrients 2020, 12, 1562; doi:10.3390/nu12061562

Vitamine

Vitamina D

“La Vitamina D è un secosteroide che possiede un ampio spettro di azioni immuno-modulatorie,
antinfiammatorie e antiossidanti. L’espressione delle citochine infiammatorie è inibita dalla Vitamina D”. “Una mancanza di Vitamina D è generalmente associata alla presenza di infezioni virali delle vie respiratorie.”

“Considerando il range di effetti benefici ascritti alla Vitamina D, la sua sicurezza e semplicità di
somministrazione così come l’effetto diretto che la Vitamina D possiede sull’attività e la proliferazione delle cellule immunitarie, una valutazione della possibilità di somministrazione di Vitamina D come adiuvante terapeutico potrebbe condurre a sostanziali benefici clinici ed economici.”

“Il ruolo della Vitamina D nella modulazione del sistema immunitario, è supportata dalla presenza di recettori di Vitamina D nelle cellule del sistema immunitario, sia innato sia adattivo, inclusi macrofagi, cellule dendritiche, linfociti B e linfociti T. In generale, sembra che la vitamina D stimoli la risposta immunitaria innata e moduli invece l’immunità adattiva.”

“La Vitamina D è di supporto per molte funzioni chiave in differenti organi, incluso cervello, muscoli e sistema immunitario.”
“L’integrazione con Vitamina D può prevenire le infezioni respiratorie acute (ARI), in quanto tali infezioni sono molto comuni in inverno, che coincide con i livelli più bassi di Vitamina D nella popolazione.”

“Dato il comune problema delle Infezioni Respiratorie Acute (ARI), e specialmente ora con l’epidemia del coronavirus, una piccola supplementazione di Vitamina D può essere benefica e assolutamente non dannosa.”

European Journal of Clinical Nutrition; 2020; https://doi.org/10.1038/s41430-020-0661-0 - Israel Med. Assoc. Journal – Vol. 19: 510-511 - August 2017 - Journal of Internal Medicine; 2020; Editorial Comment. doi: 10.1111/joim.13158

Vitamina C

“Le persone con carenza di Vitamina C sono suscettibili di infezioni respiratorie severe, come la polmonite.”

“La vitamina C rinforza il mantenimento della barriera epiteliale alveolare”

“La Vitamina C accresce i livelli sierici degli anticorpi.”

Nutrients 2020, 12, 1181; doi:10.3390/nu12041181 - Cureus 2020; 12(4): e7560. DOI 10.7759/cureus.7560 - Nutrients 2020, 12, 236; doi:10.3390/nu12010236

Vitamina B1

“Le vitamine B sono coinvolte in molti processi enzimatici relativi alla produzione energetica.”

“Le Vitamine del complesso B comprendono otto costituenti idro-solubili: tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina (B3 oppure PP), acido pantotenico (B5), piridossina (B6), biotina (B7), acido folico (B9) e cobalamina (B12). Queste vitamine sono funzionalmente in relazione con la sintesi di proteine, lipidi e acido nucleico, nella produzione di energia e nella difesa immunitaria. Inoltre esercitano numerosi effetti sulla funzione cerebrale.”

“Le otto vitamine che compongono il complesso B hanno varie funzioni ma soprattutto agiscono come co-fattori di enzimi coinvolti nel metabolismo energetico e nella sintesi di molecole organiche. Tramite queste funzioni, giocano un ruolo essenziale per il sistema immunitario, il quale è composto da cellule soggette a un turnover molto elevato.”

Nutrients 2020, 12, 1562; doi:10.3390/nu12061562 - Oxidative Medicine and Cellular Longevity - Volume 2019, Article ID 6082613 - Endocrine, Metabolic & Immune Disorders - Drug Targets, 2019, Vol. 19, No. 8

Vitamina B2

“Le vitamine B sono coinvolte in molti processi enzimatici relativi alla produzione energetica.”

“Le Vitamine del complesso B comprendono otto costituenti idro-solubili: tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina (B3 oppure PP), acido pantotenico (B5), piridossina (B6), biotina (B7), acido folico (B9) e cobalamina (B12). Queste vitamine sono funzionalmente in relazione con la sintesi di proteine, lipidi e acido nucleico, nella produzione di energia e nella difesa immunitaria. Inoltre esercitano numerosi effetti sulla funzione cerebrale.”

“Le otto vitamine che compongono il complesso B hanno varie funzioni ma soprattutto agiscono come co-fattori di enzimi coinvolti nel metabolismo energetico e nella sintesi di molecole organiche. Tramite queste funzioni, giocano un ruolo essenziale per il sistema immunitario, il quale è composto da cellule soggette a un turnover molto elevato.”

Nutrients 2020, 12, 1562; doi:10.3390/nu12061562 - Oxidative Medicine and Cellular Longevity - Volume 2019, Article ID 6082613 - Endocrine, Metabolic & Immune Disorders - Drug Targets, 2019, Vol. 19, No. 8

Vitamina B3

“Le vitamine B sono coinvolte in molti processi enzimatici relativi alla produzione energetica.”

“Le Vitamine del complesso B comprendono otto costituenti idro-solubili: tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina (B3 oppure PP), acido pantotenico (B5), piridossina (B6), biotina (B7), acido folico (B9) e cobalamina (B12). Queste vitamine sono funzionalmente in relazione con la sintesi di proteine, lipidi e acido nucleico, nella produzione di energia e nella difesa immunitaria. Inoltre esercitano numerosi effetti sulla funzione cerebrale.”

“Le otto vitamine che compongono il complesso B hanno varie funzioni ma soprattutto agiscono come co-fattori di enzimi coinvolti nel metabolismo energetico e nella sintesi di molecole organiche. Tramite queste funzioni, giocano un ruolo essenziale per il sistema immunitario, il quale è composto da cellule soggette a un turnover molto elevato.”

Nutrients 2020, 12, 1562; doi:10.3390/nu12061562 - Oxidative Medicine and Cellular Longevity - Volume 2019, Article ID 6082613 - Endocrine, Metabolic & Immune Disorders - Drug Targets, 2019, Vol. 19, No. 8

Vitamina B5

“Le vitamine B sono coinvolte in molti processi enzimatici relativi alla produzione energetica.”

“Le Vitamine del complesso B comprendono otto costituenti idro-solubili: tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina (B3 oppure PP), acido pantotenico (B5), piridossina (B6), biotina (B7), acido folico (B9) e cobalamina (B12). Queste vitamine sono funzionalmente in relazione con la sintesi di proteine, lipidi e acido nucleico, nella produzione di energia e nella difesa immunitaria. Inoltre esercitano numerosi effetti sulla funzione cerebrale.”

“Le otto vitamine che compongono il complesso B hanno varie funzioni ma soprattutto agiscono come co-fattori di enzimi coinvolti nel metabolismo energetico e nella sintesi di molecole organiche. Tramite queste funzioni, giocano un ruolo essenziale per il sistema immunitario, il quale è composto da cellule soggette a un turnover molto elevato.”

Nutrients 2020, 12, 1562; doi:10.3390/nu12061562 - Oxidative Medicine and Cellular Longevity - Volume 2019, Article ID 6082613 - Endocrine, Metabolic & Immune Disorders - Drug Targets, 2019, Vol. 19, No. 8

Vitamina B6

“Le vitamine B sono coinvolte in molti processi enzimatici relativi alla produzione energetica.”

“Le Vitamine del complesso B comprendono otto costituenti idro-solubili: tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina (B3 oppure PP), acido pantotenico (B5), piridossina (B6), biotina (B7), acido folico (B9) e cobalamina (B12). Queste vitamine sono funzionalmente in relazione con la sintesi di proteine, lipidi e acido nucleico, nella produzione di energia e nella difesa immunitaria. Inoltre esercitano numerosi effetti sulla funzione cerebrale.”

“Le otto vitamine che compongono il complesso B hanno varie funzioni ma soprattutto agiscono come co-fattori di enzimi coinvolti nel metabolismo energetico e nella sintesi di molecole organiche. Tramite queste funzioni, giocano un ruolo essenziale per il sistema immunitario, il quale è composto da cellule soggette a un turnover molto elevato.”

Nutrients 2020, 12, 1562; doi:10.3390/nu12061562 - Oxidative Medicine and Cellular Longevity - Volume 2019, Article ID 6082613 - Endocrine, Metabolic & Immune Disorders - Drug Targets, 2019, Vol. 19, No. 8

Acido Folico (B9)

“Le vitamine B sono coinvolte in molti processi enzimatici relativi alla produzione energetica.”

“Le Vitamine del complesso B comprendono otto costituenti idro-solubili: tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina (B3 oppure PP), acido pantotenico (B5), piridossina (B6), biotina (B7), acido folico (B9) e cobalamina (B12). Queste vitamine sono funzionalmente in relazione con la sintesi di proteine, lipidi e acido nucleico, nella produzione di energia e nella difesa immunitaria. Inoltre esercitano numerosi effetti sulla funzione cerebrale.”

“Le otto vitamine che compongono il complesso B hanno varie funzioni ma soprattutto agiscono come co-fattori di enzimi coinvolti nel metabolismo energetico e nella sintesi di molecole organiche. Tramite queste funzioni, giocano un ruolo essenziale per il sistema immunitario, il quale è composto da cellule soggette a un turnover molto elevato.”

Nutrients 2020, 12, 1562; doi:10.3390/nu12061562 - Oxidative Medicine and Cellular Longevity - Volume 2019, Article ID 6082613 - Endocrine, Metabolic & Immune Disorders - Drug Targets, 2019, Vol. 19, No. 8

Il nostro sistema immunitario

Integratore alimentare
24 compresse da 550 mg
Scarica il codice a barre del prodotto,
da mostrare al tuo farmacista
Scarica il codice a barre

Prodotto distribuito in farmacia mediante informazione medico-scientifica

IMMUNO-19

è presente su

Sei un medico?

Per ricevere informazione medica,
per una domanda o un chiarimento
compila il form, saremo lieti di aiutarti.

www.blufarma.it
Via Eupoli, 134
00124 Roma
email: info@blufarma.it